Ultima modifica: 22 ottobre 2018

La scuola “G.Galilei” e il Planetario “Pythagoras”, insieme per la Giornata mondiale contro l’inquinamento luminoso.

                 GIORNATA MONDIALE CONTRO L`INQUINAMENTO LUMINOSO.

Sabato 6 Ottobre, la scuola secondaria di primo grado “G.Galilei” ha aperto le porte ai collaboratori del Planetario Pythagoras per una lezione in cortile con gli occhi puntati al sole, grazie alla messa in  stazione di un telescopio solare professionale.

L’iniziativa nasce dalla rete creata con il Planetario e il MIUR  in occasione della giornata mondiale contro l’inquinamento luminoso.

I ragazzi dell’Istituto hanno avuto la possibilità di parlare con gli esperti di astronomia di problemi legati alle stelle e al nostro sistema solare.

Un taglio marcatamente scientifico condito con aneddoti e curiosità.  Dalle scoperte di Galileo, alla spiegazione  dei suoi primi metodi empirici per misurare la velocità della luce, agli appunti che portarono lo scienziato alla scoperta dei satelliti di Giove…E poi  un approfondimento sulla luce -primo vettore di informazione astronomica- , sulla nostra Stella e sulle comete.

L’evento ha coinvolto gli alunni delle terze classi dell’istituto che, divisi in gruppo, hanno avuto anche la possibilità di imparare a puntare il sole col telescopio e di osservare le macchie solari. La giornata si è conclusa con una riflessione su quali sono gli effetti negativi dell’inquinamento luminoso  e cosa si può fare per arginarli, messaggio d’impatto per lo sviluppo di competenze di cittadinanza attiva.

reggio-calabria-il-planetario-pythagoras-va-a-scuola-e-l-iniziativa–un-successo_21631143

link planetario strettoweb